martedì 12 febbraio 2013

San Valentino: amore, cibo, vino e…relax


hotel ristorante san valentinoOrmai ci siamo, la festa degli innamorati è alle porte…..se non avete ancora idea di dove portare a cena la vostra dolce metà ho qualche consiglio per voi, per fare un figurone e non rimanere senza portafoglio. La prima proposta riguarda un ristorante a Mondovì, è il Cristallo: il contesto è ospitale e raffinato, i piatti proposti sono quelli della tradizione locale, a kilometri 0, la cantina propone vini eccellenti con un ottimo rapporto qualità/prezzo.  La location ai piedi delle Alpi Marittime garantisce anche un panorama suggestivo e aria pulita per una passeggiatina breve ma benefica in seguito ai piaceri della buona tavola. È possibile successivamente pernottare presso l’hotel e godersi così anche una notte lontani da casa con il proprio amore.
Il Piemonte offre davvero molteplici possibilità di svago per una giovane coppia anche nella stagione fredda: l’ideale è proseguire la giornata post San Valentino con un paio d’ore in un bagno turco così da rigenerarsi completamente e poter affrontare le inevitabili vicissitudini della quotidianità in coppia con spirito appagato e soddisfatto. E’ innegabile che oggi giorno, data anche la scarsità di risorse economiche a disposizione, si tende a dedicare poco tempo  alla cura di se stessi e dell’altro, San Valentino può diventare quindi un’occasione per farlo donandoci delle ore in serenità e pace con noi stessi e il nostro partner.

venerdì 4 gennaio 2013

Con la Befana…ancora festa!


Se decidete di trascorrere la festa dell’epifania fuori casa la nostra regione, il Piemonte, offre davvero l’imbarazzo della scelta. E’ una festa triste per i bambini perché, come si suol dire, la Befana tutte le feste si porta via. Originariamente corrisponde all’arrivo dei Re Magi che portano i doni a Gesù bambino e, in una versione pagana, nel caso degli adulti questi regali possono corrispondere senz’altro a buon cibo in qualche bel posto naturalistico.
hotel piemonte
I ristoranti e gli hotel propongono eventi riservati a questa festività. Il Cristallo, ristorante  a Mondovì propone un menù decisamente allettante dedicato all’occasione. Da questa luogo è poi possibile smaltire la mangiata con una bella passeggiata nella campagna cuneese, che offre prati verdeggianti e folti boschi.  Se si è in vacanza e si vuole anche pernottare fuori casa a dei costi contenuti  c’è il Valdhotel  nella prima cintura di Torino, nella zona di Venaria, dove è anche visitabile la stupenda Reggia che spesso offre mostre in anteprima. Per concludere degnamente una bella giornata trascorsa all’aria aperta si può scegliere un ristorante di pesce a Torino che offre un’ampia scelta con cibo di qualità a prezzi ragionevoli.
Altre feste in Piemonte si tengono in onore della vecchietta con le scarpe rotte. A Cavour la Befana è la festa degli Alpini: è prevista una cena al Palasport con raccolta fondi di solidarietà e giochi per bambini, il tutto insaporito da cioccolata calda e succo di mela. Il 6 gennaio a Ivrea invece ha inizio lo storico carnevale che coinvolgerà il popolo eporediese con le sue tradizioni e spettacoli: si parte con la marcia dei pifferi  e dei tamburi, davvero suggestiva.
Quindi, aspettiamo la Befana e salutiamo le feste natalizie continuando, anche se ancora per poco…a festeggiare!

giovedì 13 dicembre 2012

E’ ora di andare a sciare: le alpi piemontesi ci aspettano


Per tutti gli appassionati di sport invernali è finalmente giunto il momento più atteso dell’anno. Per la fine del 2012 e l’inizio del 2013 si prospettano dei mesi caratterizzati da tanta neve. La catena alpina vista da Torino offre già uno spettacolo rassicurante per chi non vede l’ora di andare a sciare: neve neve e ancora neve.

hotel ski
Uno dei comprensori sciistici che offre il Piemonte è sicuramente il mondole ski che dispone di piste per tutti i gusti sia per gli sciatori più tradizionalisti che per i più recenti snowborders. Non essendo propriamente comodo fare un giro in giornata l’ideale è pernottare in un albergo a Cuneo, dove c’è l’imbarazzo della scelta tra hotel più economici e non. La zona del cuneese offre anche un servizio di ristorazione notevole, è possibile infatti trovare dei ristoranti eleganti ma che offrono cucina genuina. Ad esempio  a Mondovi il ristorante Cristallo, che si trova ai piedi delle Alpi Marittime, propone un menù con prodotti tipici locali provenienti dal territorio in un ambiente caldo e accogliente.
Se invece dopo una bella giornata sugli sci si deve per forza rientrare in città, un consiglio potrebbe essere quello di cambiare del tutto atmosfera recandosi in un buon ristorante di pesce a Torino, città che offre alternative di tutti i generi con buon pesce fresco a degna conclusione di una giornata trascorsa all’aria aperta. 

mercoledì 7 novembre 2012

Viaggi a novembre: ecco i vantaggi


Novembre è considerato un periodo di bassa stagione ma se si ha la possibilità di prendersi qualche giorno di ferie, è il mese ideale per trascorrere giornate fuori casa in relax. In base ai propri interessi le possibilità sono varie: qualche consiglio.

Non fa ancora freddo per cui per gli appassionati di sport l’ideale è scegliere un hotel in provincia di Torino, dove certamente non mancano kilometri di aperta campagna, affittare una mountain bike e fare un bel giro per i boschi della zona. Alcuni alberghi tra cui segnaliamo il Vald Hotel, a Val della Torre, offrono la possibilità di scoprire le bellezze naturalistiche del Piemonte mettendo a disposizione mountain bike che consentono di percorrere itinerari sia per i più esperti che per tutta la famiglia.
Per chi invece preferisce vacanze all’insegna dell’arte e della cultura la Reggia di Venaria non è lontana da questa zona per cui un giorno intero merita di essere dedicato alla visita di questa meravigliosa dimora reale, all’interno della quale peraltro, spesso sono allestite delle mostre molto interessanti. Se poi la nostra voglia di arte non si è esaurita possiamo decidere di trascorrere un altro pomeriggio a Torino, facilmente raggiungibile grazie ai servizi di navetta messi a disposizione da molto alberghi, e visitare tutte le sue ricchezze storico-artistiche.
A conclusione delle nostre giornate vacanziere, sia per i tipi sportivi che per quelli “intellettuali”, niente di meglio del buon cibo, magari in un ristorante a Cuneo, località in cui la genuinità della cucina piemontese si coniuga perfettamente anche con i palati più esigenti.